Ana OropesaBallerina di flamenco

Quando Ana Oropesa iniziò nel balletto classico, le fu molto chiaro. “Mamma, non mi piace, voglio ballare il flamenco”. E lo ha fatto, fino a diventare la ballerina di flamenco che è oggi. All’età di quattro anni, iniziò la sua formazione, prima in varie scuole e, all’età di dodici anni, entrò nel Conservatorio professionale di danza di Siviglia “Antonio Ruiz Soler”, dove ottenne l’insegnamento professionale di danza flamenco.

Ha completato la sua formazione frequentando corsi e masterclass con artisti come Mercedes de Córdoba, un punto di riferimento per lei, La Moneta, Soraya Clavijo, Ana Moya o El Farru. Ha insegnato in un’associazione e in diverse scuole. Ha anche partecipato a un evento a Quito, in Ecuador.

Si sente a proprio agio nel ballare i bastoncini più “jondo”, come il soleá o i tarantos, stili con cui si diverte anche come spettatore. Il flamenco è per lei un “modo di vivere”, al quale ha deciso di dedicarsi come professionista, anche se pensa che “il flamenco l’abbia scelta”. Non può immaginare che la sua vita si dedichi a nient’altro che a ballare.

Ammira Carmen Amaya, ma non vuole essere come nessuno, vuole essere se stessa. Il suo obiettivo è quello di vivere professionalmente dalla danza ed essere felice. È ancora molto giovane, quindi questa artista ha ancora molto da fare nel mondo del flamenco.

Gli sarebbe piaciuto condividere il palcoscenico con Camarón e aspira a farlo con ballerini come Mercedes de Córdoba o Pastora Galván; i cantaoras come Mara Rey o i Fabi; o il chitarrista Juan Campallo.

Legato a El Palacio Andaluz da maggio 2018, questa giovane artista proietta sul tablao ciò che è, “una persona emotiva e forte”. I suoi compagni di classe la definiscono una “ballerina di razza”. Lo è. Ana Oropesa è pura sensazione sul palco. È l’anima. È artiglio. È flamenco. Quindi, se ne hai la possibilità, devi vederla ballare.

0

Start typing and press Enter to search

Silvia Reina es cantaora de flamenco en El Palacio Andaluz

Si continuas utilizando este sitio aceptas el uso de cookies. más información

Los ajustes de cookies de esta web están configurados para "permitir cookies" y así ofrecerte la mejor experiencia de navegación posible. Si sigues utilizando esta web sin cambiar tus ajustes de cookies o haces clic en "Aceptar" estarás dando tu consentimiento a esto.

Cerrar